Come rendere unico il matrimonio anche per i vostri invitati.

October 31, 2015

 

Ciao sposine, oggi voglio parlare dei vostri invitati, quando si organizza un matrimonio spesso questi passano in secondo piano, si pensa a quello che desiderano gli sposi dimenticando che ciò che resterà del vostro giorno sono i ricordi che gli invitati si porteranno insieme a voi.

 

Quindi, future sposine, fate attenzione a questi piccoli consigli e cercate di rendere il vostro ricevimento a misura di invitato.

 

• Non dimenticatevi di “VOI”, proprio così, gli invitati si aspettano di trovare voi, di riconoscere i vostri gusti e il vostro stile. Perciò se siete dei ragazzi semplici non strafate, niente trucco da diva di Hollywood per intenderci.

 

• Fate attenzione alla noia. I matrimoni durano molte ore e spesso si sentono racconti di interminabili ricevimenti con venti portate e ore e ore di noia seduti al tavolo a non far nulla. Il consiglio è quello di organizzare un programma ben preciso ricco di momenti, alternate cibo ed emozioni, cibo e musica, cibo e spettacolo.

 

• Il menù, tasto dolente. Evitate piatti strutturati e unici fatti per stupire gli invitati che, nella maggior parte dei casi, nessuno apprezza. Costano molto e, per dirla tutta, si mangia poco. Il mio consiglio è quello di scegliere un ottimo catering che con la sua esperienza saprà consigliarvi finger food sfiziosi tutti da provare; un buffet casual ricco di leccornie può essere spesso e volentieri la scelta più azzeccata.

 

• Vino, spumante, drink… non devono mancare mai. Questo è uno dei punti fondamentali per rendere il matrimonio frizzante, rimanete sul classico e offrite ai vostri ospiti vini della zona e birre artigianali. Per il momento dei dolci meglio andare sul sicuro con del buon whisky.

 

• La MUSICA. E’ fondamentale non scegliere band di nicchia o troppo lontane dai gusti dei vostri invitati, ricordate che solitamente gli ospiti hanno età diverse e per questo gusti e stili completamente diversi fra loro. Il mio consiglio è di scegliere musica di sottofondo jazz o soul per cocktail di benvenuto e antipasti in modo da permettere agli invitati di conservare liberamente. Dopo il taglio della torta, invece, potete accontentare chi ha voglia di scatenarsi in pista proponendo musica blues e rock, sempre dal vivo, o un bel dj set.

 

• Sesto punto PARCHEGGIO E PERNOTTAMENTO, non fate parcheggiare i vostri ospiti a chilometri di distanza dalla location del ricevimento. Se la location non dispone di un parcheggio allora fate in modo di offrire il servizio navetta, che porterà gli ospiti dal parcheggio alla location. Sempre per agevolare i vostri invitati, fate in modo che nelle vicinanze della location nuziale ci siano hotel e alloggi a buon mercato, per coloro che vengono da lontano.

 

• Il discorso degli sposi. Spesso sono proprio gli ospiti a incitare i novelli sposi a fare un discorso durante il matrimonio, devo dire che è un pensiero molto carino perché potrete approfittarne per ringraziare i parenti e tutti gli amici presenti e chi vi ha dato una mano a realizzare questo sogno. Ovviamente attenti al tempo, non dilungatevi o rischierete di annoiare tutti.

 

• Ottavo punto l’ORGANIZZAZIONE dei TAVOLI. Pare scontato, ma obbligare persone che non si conoscono e/o non hanno assolutamente nulla in comune a trascorrere ore di conversazione può essere un gravissimo errore in grado di rovinare in modo irreparabile l’intera giornata di un invitato. Per questo è meglio riflettere con calma ed organizzare i tavoli raggruppando gli invitati per categorie ed assicurandosi che non ci siano tensioni tra di loro nell’aria. Pericolosissimi i mix di amici di lei con amici di lui se obiettivamente non hanno nulla in comune, per il solo fatto che appartengano alla stessa fascia d’età. Meglio fermarsi a riflettere e chiedersi: di cosa parleranno tra di loro? Se non trovate alcuna risposta a questa domanda nell’arco di 2 minuti al massimo, già sapete il da farsi.

 

• Il tempo, il vostro tempo. Capisco bene che gli invitati saranno tanti e che sarete sempre al centro dell’attenzione, ma ogni invitato è li per voi ed è giusto dedicargli un po’ del vostro tempo. Quindi fate in modo di organizzarvi bene e passare qualche minuto con tutti gli invitati facendo le classiche foto ricordo, in modo che non si facciano la fatidica domanda “cosa mi hanno invitato a fare?”.

 

• Decimo punto il KIT per le invitate: la wedding bag. Quello della sposa è d’obbligo, e vi ho già spiegato, in un mio articolo precedente, come organizzarlo. La wedding bag per le invitate invece è un’ accortezza, un dono che sarà sicuramente apprezzato. Trovare una simpatica bag omaggio contenente fazzolettini, lucidalabbra, salvatacchi, salviettine rinfrescanti e struccanti è un dettaglio che farà la differenza e che vi farà subito balzare in testa alla loro personale classifica della neo-sposina più adorabile!

 

Adesso non potete sbagliare!!

Sempre con affetto

Flò

Please reload

Recent Posts

February 22, 2017

Please reload

Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • Google+ - Black Circle
Flò Dp
Wedding Planner
Via Camisano, 90
Cesena (FC) 47521
+39.340.5584869
P.IVA 03802590400
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now